1200px-UEFA_logo.svg

Rinviate le finali di Champions ed Europa League

Nota ufficiale dell’UEFA: le finali di Champione ed Europa League sono state rinviate.

Questa la comunicazione, scontata ma comunque attesa, partita da Nyon:

«A seguito della crisi COVID-19 in Europa, la UEFA ha formalmente preso la decisione di posticipare le seguenti partite, originariamente previste per maggio 2020: Finale UEFA Champions League femminile (inizialmente prevista per il 24 maggio a Vienna); Finale UEFA Europa League (inizialmente prevista per il 27 maggio a Danzica); Finale UEFA Champions League (inizialmente prevista per il 30 maggio a Istanbul). Nessuna decisione è stata ancora presa per quanto riguarda le nuove date. Il gruppo di lavoro, istituito la scorsa settimana a seguito della teleconferenza tra le parti interessate del calcio europeo, presieduto dal presidente UEFA, Aleksander Ceferin, analizzerà le opzioni disponibili. Il gruppo ha già iniziato l’esame del calendario. Gli annunci saranno fatti a tempo debito».

KK LIVERPOOL

#LIVNAP 1-1. Ad Anfield brilla la stella KK

In un momento decisivo per la stagione sportiva della SSC Napoli, gli azzurri si confermano top club europeo sfoderando una prestazione di grande personalità nel tempio del calcio mondiale: ad Anfield, casa del Liverpool campione d’Europa, finisce 1-1. Azzurri in vantaggio al minuto 21’ grazie ad uno splendido gol di Dries Mertens. Ben servito da Di Lorenzo, il folletto belga, con un preciso diagonale di destro, ha battuto un incolpevole Alisson, trafitto alla sua destra nella porta lato Kop.

Vantaggio meritato e conservato dagli uomini di Carlo Ancelotti fino al minuto ’65: a ristabilire l’equilibrio non Salah né Firmino né Manè. La firma, infatti, la mette l’arcigno Lovren che, dagli sviluppi di un corner, svetta di testa e la mette alle spalle di Meret.

Tra i migliori in campo, Kalidou Koulibaly.

Fascia di Capitano e partita di cuore e qualità.

Suoi un provvidenziale salvataggio sulla linea di porta a portiere battuto e ripetuti e provvidenziali interventi difensivi .

Nella notte di Anfield, tra le più brillanti , la stella di KK, Lion de la Teranga.

KK SALISBURGO

Gol, emozioni e tre punti: a Salisburgo vince il Napoli

Carlo Ancelotti l’aveva detto: vincere a Salisburgo – contro una squadra che tra le mura di casa riesce ad esprimere la migliore qualità del proprio gioco – è impresa non da poco. E infatti è stata una vera e propria battaglia, giocata a colpi di ripartenze e tiri in porta. Alla fine è 2-3. Ed è anche la notte magica di Dries Mertens che, con una doppietta decisiva, è riuscito a superare D10S Maradona nella classifica all time dei marcatori azzurri. Il folletto belga è ora secondo, a sole sei marcature da Marek Hamsik.

Noi di beclay ci associamo ai complimenti giunti da tutto il mondo e che rendono onore a un giocatore e un ragazzo fantastico che, con la sua esultanza nella Red Bull Arena di Salisburgo, ha voluto omaggiare Tommaso Starace, storico magazziniere azzurro rimasto ai box a causa dei postumi di un fastidioso incidente.

Soddisfatto Kalidou Koulibaly che, al termine del match, ha così commentato attraverso i propri canali social: Non era facile. Tre punti importanti.