COVER-1

300ª da titolare con il Napoli per KK!

Kalidou timbra le 300 presenze da titolare in tutte le competizioni ufficiali nazionali e internazionali con la maglia del Napoli.

Un numero iconico che diviene leggenda se pensiamo ai trecento spartani che – per proteggere la loro patria – sacrificarono la loro vita al cospetto del ben più vasto esercito persiano.

Allo stesso modo e con la stessa tenacia, il Komandante protegge la porta del club azzurro dal 2014.

Un dato impressionante se si considerano le presenze totali di KK: 304, in sostanza una certezza.

Il numero 26 rimane saldo al decimo posto nella classifica all time del Napoli a quota 304: davanti Christian Maggio a sole cinque caselle di distanza.

Statistiche importanti per un calciatore – e uomo – di valore assoluto.

UEL-KK conferenza stampa

UEL, la conferenza stampa di KK

Kalidou Koulibaly ha parlato alla vigilia del match di UEFA Europa League che vedrà di fronte il Napoli e Rijeka. Con il calciatore senegalese, in sala stampa, anche il mister degli azzurri Gennaro Gattuso.

Il difensore è tornato sulla sconfitta con il Milan: «Abbiamo concesso poco contro il Milan, purtroppo Ibra è stato bravo a sfruttare le poche palle avute a disposizione. Siamo amareggiati per la sconfitta e per le critiche ricevute».

Il Napoli dovrà ripartire da una grande prestazione: «Dobbiamo guadagnare una mentalità vincente e prenderemo queste critiche come motivazioni per rispondere sul campo».

Gruppo coeso e dalla parte del mister: «Ho sentito tante parole sulla nostra squadra, ma siamo un gruppo unito. Siamo con il mister in tutto e per tutto, seguiamo le sue indicazioni e siamo certi che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta».

KK Milan

Serie A, gli azzurri perdono al San Paolo: Napoli v Milan 1 – 3

Il Milan torna a vincere al San Paolo, era dal 2010 che i rossoneri non riuscivano a fare punteggio pieno a Napoli.

A trascinare i rossoneri è stato il solito Zlatan Ibrahimovic: doppietta per lo svedese e primato in classifica consolidato per i diavoli. Agli azzurri non è bastato il gol del momentaneo 1-2 di Dries Mertens che ha fatto illudere i partenopei; i programmi di rmonta saltano definitivamente con l’espulsione per doppio giallo di Bakayoko.

Settanta palloni giocati e una percentuale di passaggi riusciti del 91% per Kalidou Koulibaly. Non è stato del match Faouzi Ghoulam, rimasto in panchina per l’intera durata della gara.

FGInsta1M

Social, Faouzi Ghoulam fa 1 milione su Instagram

Traguardo importante per Faouzi Ghoulam: il terzino della nazionale algerina e del Napoli ha raggiunto 1 milione di follower su Instagram.

Non solo prestazioni sportive e storytelling dal campo, FG ha costruito la sua rapida crescita social grazie all’interazione diretta con i fan e alla grande sensibilità mostrata con il forte impegno nel sociale.

Ghoulam ha festeggiato l’evento con una clip, accompagnata da un messaggio diretto ai tifosi: «Un traguardo che mi rende felice: grazie per il vostro incredibile affetto».

La festa per Faouzi non finisce qui: il difensore ha annunciato diverse iniziative social che coinvolgeranno direttamente i fan.

kk 250

250 volte Kalidou

«250 presenze in maglia azzurra: un traguardo di cui sono orgoglioso ma che avrei voluto festeggiare con una vittoria».

Con queste parole – e con una bella grafica autografata al centro della quale campeggia un enorme, stilizzato “250” – dalle sue pagine social, Kalidou Koulibaly ha voluto celebrare la sua presenza ufficiale numero 250 in maglia azzurra.

Eccole di seguito, nello specifico di ogni competizione.

Serie A: 186

UCL: 26

UCL – Qualificazioni: 4

UEL: 21

Coppa Italia: 12

Supercoppa Italiana: 1

Per KK, un’altra storica tappa nella storia del club azzurro: complimenti da tutti noi!

Napoli-Spal

Napoli-Spal 3 – 1, quinto successo consecutivo per gli azzurri

Il Napoli di Gennaro Gattuso si impone al San Paolo contro la Spal: 3-1 il risultato finale di un match condotto senza alcuna difficoltà dai partenopei.

Azzurri in vantaggio in avvio di gara con Mertens, poi quasi sempre e solo Napoli per l’intero primo tempo ma ad andare in rete è Petagna che pareggia i conti. La supremazia in campo viene concretizzata dal diagonale di Callejon che chiude la frazione di gioco sul 2-1.

Nella seconda parte di gara la musica non cambia: si aggiunge al taccuino Younes al 33′. Alla fine dei 90′ il risultato è di 3-1, i partenopei festeggiano la quinta vittoria di fila.

Faouzi Ghoulam non giocava al San Paolo in campionato da settembre, in un post tutta la sua soddisfazione:

VeronaNapoli1

Verona-Napoli 0-2, rientra Ghoulam

Il Napoli passa a Verona e continua l’ottimo momento di forma, dopo la vittoria della Coppa Italia Coca Cola di una settimana fa, gli uomini di Gattuso confermano la volontà di vivere l’ultima parte di stagione da protagonisti.

Gli azzurri superano al Bentegodi l’Hellas Verona, squadra complicata da affrontare e rivelazione del campionato e vincono la quarta gara di fila in campionato.

Ad essere decisivo è nuovamente Arek Milik che sblocca il match al 38’ con un colpo di testa; tra i migliori in campo anche David Ospina, il portiere del Napoli salva il risultato con ottimi interventi.

Lozano fissa il punteggio sullo 0-2 concretizzando l’assist di Faouzi Ghoulam che ritorna finalmente a calcare il campo; l’ultima volta di Faouzi era stata il 6 ottobre a Torino contro i granata.

Leader del match in fase difensiva Kalidou Koulibaly, primo in contrasti (3) e respinte difensive (5).

Ph: Getty image