social listening

Cos’è il Social listening

L’ascolto della voce del consumatore è cruciale per un’azienda. Non a caso, da sempre, le aziende migliori sono quelle che ascoltano i consumatori e migliorano continuamente i propri prodotti, la propria comunicazione e tutti i processi aziendali.

Questionari, Focus group, interviste…

Ma lo strumento più forte è il Social listening.

L’ascolto dei social media è l’attività sistematica e pianificata di ascolto del passaparola e delle discussioni che hanno luogo sui social media, al fine di comprendere e misurare quando, quanto e come gli utenti parlano di un’azienda, brand, personaggio, settore o tema.


A differenza delle ricerche tradizionali, il monitoraggio della rete raccoglie le conversazioni spontanee degli utenti, scoprendone linguaggi, opinioni, preferenze, desideri e ricavandone insight specifici.

  • Analizzare la reputazione online
  • Misurare le attività di marketing
  • Ricerche di mercato
  • Profilare i consumatori e ricavare insights

Il listening è utile a tutta l’organizzazione

Quali sono i requisiti per un listening attendibile?

Per svolgere un’attività di social listening e per dar peso ai dati raccolti, è necessario che ci siano dei requisiti di attendibilità.

Il processo di ascolto è suddiviso in quattro fasi.

Il monitoraggio dell’ambiente online corrisponde ad un’analisi continuativa delle discussioni in rete che richiede un attento focus sia all’aspetto quantitativo sia a quello qualitativo dei dati forniti dagli strumenti impiegati. Tali strumenti rappresentano, dunque, un fondamentale punto di partenza per l’ascolto ed il monitoraggio della rete.

Le quattro W

Monitoring e Listening

Esistono differenze tra il concetto di monitoring e quello di listening, sebbene questi possano sembrare la medesima cosa e possano essere in qualche modo assimilabili.

Se l’argomento ti è piaciuto la prossima settimana uscirà un ulteriore approfondimento sul Social listening, stay tuned!

FGInsta1M

Social, Faouzi Ghoulam fa 1 milione su Instagram

Traguardo importante per Faouzi Ghoulam: il terzino della nazionale algerina e del Napoli ha raggiunto 1 milione di follower su Instagram.

Non solo prestazioni sportive e storytelling dal campo, FG ha costruito la sua rapida crescita social grazie all’interazione diretta con i fan e alla grande sensibilità mostrata con il forte impegno nel sociale.

Ghoulam ha festeggiato l’evento con una clip, accompagnata da un messaggio diretto ai tifosi: «Un traguardo che mi rende felice: grazie per il vostro incredibile affetto».

La festa per Faouzi non finisce qui: il difensore ha annunciato diverse iniziative social che coinvolgeranno direttamente i fan.

Copertina-CS

Il Social Football Summit 2020 sarà tutto online

Ecco le date.

La terza edizione del Social Football Summit (SFS20) si svolgerà nei giorni 17,18 e 19 novembre 2020.

Sembra trascorso un secolo dal successo dell’edizione 2019, quando oltre 100 speaker e più di 2000 visitatori avevano riempito la sala stampa dello Stadio Olimpico di Roma.

Ma ora il mondo è diverso, noi siamo diversi e, quindi, anche eventi di successo come il #SFS sono costretti -a causa del Covid – a reinventarsi.

E così quest’anno il prestigioso evento dedicato alla football industry si svolgerà, per intero, in versione online.

Ma la qualità, certificata, resta garantita.

Anzi, la vera grossa novità sta proprio nel rilancio che gli organizzatori hanno voluto imprimere all’iniziativa. Che, infatti, si sdoppierà.

I giorni 23 e 24 novembre, infatti, spazio al primo eSports Summit (ES20) e a un movimento che è sempre più di tendenza e di richiamo, oltre che per un pubblico sempre più vasto, anche per i top brand e club mondiali.
Già lo scorso anno, del resto, un intero stage era stato dedicato al mondo eSports.


Entrambi gli eventi saranno gratuiti per tutti gli utenti che – previa iscrizione – vorranno partecipare.

4 le aree tematiche su cui gli ospiti, di prestigio internazionale, relazioneranno:

1. Sponsorship and Marketing: storytelling, real-time marketing, brand authenticity.
2. Digital transformation: fan engagement, digital strategy, e-commerce. 
3. Future Sports : eSports, artificial intelligence, smart venues, investment.
4. Sports technology & OTT: content strategy, media rights, innovation.

Info: www.socialfootballsummit.com

fake-news-facebook-google-e1558535942989

Uniti contro le fake news

Un’infodemia: epidemia parallela a quella sanitaria causata dal Coronavirus.

Tante, troppe, fake news.

Diventano virali, invadono il web, il mondo dei social network e – in un momento storico drammatico che coinvolge l’intero globo e in cui tutti ci scopriamo più deboli di quanto potessimo pensare – destabilizzano ancora di più.

Per questa ragione i colossi social e del web hanno deciso di fare fronte comune per cercare di limitare al massimo la diffusione di contenuti falsi.

Un’iniziativa importante per un’azione concreta di contrasto e sintetizzata in una nota firmata e pubblicata on line da Facebook, Google, Linkedin, Microsoft, Reddit, Twitter e YouTube.