pisacane staff

Pisacane torna al Cagliari: nello staff di mister Liverani

Pisacane da calciatore a collaboratore tecnico.

Ricomincia dal suo Cagliari la nuova avventura professionale del nostro amico Fabio.

Una splendida notizia che Fabio ha annunciato con queste parole attraverso i suoi canali social:

«È stato un viaggio bellissimo, lungo un sogno: fino alla serie A.
Entusiasmante più di quanto avrei potuto immaginare: ho difeso e protetto con tutto me stesso la passione per questo fantastico sport.
Ringrazio la mia famiglia, mio padre prima di tutto e tutti quelli che mi hanno supportato e che ho incontrato in questi anni.

Ora torno nel club della città che è diventata casa mia e della mia famiglia.
Felice. Convinto. Carico.

Inizia una nuova carriera.
Inizio una nuova avventura.

And the story goes…
Fabio»

A Fabio, da tutti noi di Beclay, un grande in bocca al lupo.

Rog v Juventus

Juventus v Cagliari, bene Rog ma non basta

Si chiude con il punteggio di 2 – 0 il match Juventus-Cagliari valevole per l’ottava giornata di Serie A, all‘Allianz Stadium poco incisivi gli uomini di Di Francesco che hanno faticato a contenere gli attacchi del team bianconero.

Tra i sardi il migliore in campo è stato Marko Rog: il croato ha lottato su ogni pallone, sacrificandosi in entrambe le fasi di gioco, esibendosi in una prova di grande qualità e generosità.

Marko è stato leader per palloni toccati (86), passaggi effettuati (60) e riusciti (55). Difensivamente ha dato tutto per poi ripartire forte in fase di transizione, per contrasti vinti meglio di lui soltanto Rabiot (5).

ROG BOLOGNA

Serie A, sconfitta per Rog: Bologna v Cagliari 3-2

Tante emozioni, un doppio vantaggio sfumato e, alla fine, tanta amarezza per una sconfitta difficile da digerire per gli isolani.

Questo il tabellino dei marcatori: Joao Pedro (15′); Barrow (45′), Simeone (47′), Soriano (52′) e gol decisivo ancora di Musa Barrow (56′).

Marko Rog– titolare nel 4-2-3-1 di Eusebio Di Francesco – è rimasto in campo per l’intero match: 27 passaggi nella metà campo avversaria; 38 quelli totali.

Fabio Pisacane, invece, è rimasto in panchina.

MR CROTONE

Serie A, il Cagliari di Rog cala il poker: 4-2 al Crotone

Vittoria importante ma sofferta, nonostante il risultato finale dica 4-2.

Il Cagliari di Eusebio Di Francesco batte il Crotone dopo essere passato in svantaggio per 0-1 (Messias 21′) e, al 43′ essere rimontato sul 2-2 da Molina e aver sciupato il vantaggio accumulato grazie ai gol di Lykogiannis (25′) e Simeone (35′).

Decisive le marcature di Sottil (45′) e del solito Joao Pedro (84′).

Un poker che consente ai rossoblu di guadagnare posizioni in classifica e preparare al meglio i prossimi appuntamenti.

Marko Rog in campo per l’intero match e per una prestazione, come sempre. di lotta e governo, sciabola e fioretto.

Un po’ di dati Opta:

  • Tra le squadre affrontate almeno 4 volte in Serie A, il Crotone è – con Genoa e Spal – una delle tre contro le quali MR6 ha sempre vinto
  • Nessun giocatore del Cagliari ha portato a buon fine più passaggi di Rog nel match vs Crotone: 52/57 (91.2%)
  • Marko è stato il rossoblu che ha toccato più palloni (74) e ingaggiato più duelli (17)
  • Con Luperto del Crotone, inoltre, è stato il calciatore con più contrasti (5)

Complimenti Marko e…#forzaCasteddu!

31C5DC48-4CFF-435E-BD07-91602267B768

Serie A, prima vittoria per il Cagliari di Rog

La prima gioia arriva in trasferta.

All’Olimpico “Grande Torino”, i rossoblu di Eusebio Di Francesco raccolgono una vittoria «bella e importante» come sottolineato da Rog dal sulla propria pagina Instagram.

2-3 il risultato finale. Di seguito il tabellino: Belotti di rigore (4’), Joao Pedro (12’), Simeone (19’), ancora Belotti al minuto 49’ e, decisivo, Simeone al 73’.

Era da settembre 2019 contro il Parma che il Cagliari non realizzava 3 reti in un match in trasferta di Serie A.

Tre punti importantissimi per i rossoblu.

Marko ha disputato l’intero match: per lui è stato il confronto nel nostro massimo Campionato contro il Torino.

I granata sono la squadra contro la quale ha disputato più partite senza mai perdere: 5 vittorie, 1 pareggio.

Ammonito al 31’, il furetto croato – più di ogni suo compagno di squadra – ha recuperato 7 palloni e portato a buon fine il 92.3% dei passaggi tentati (36 su 39).

Dopo Razvan Marin (11548) è stato il rossoblu che ha macinato più metri nel corso del match (11229) ad una velocità media di 7.6 km/h (primo nella sua squadra).

Complimenti Marko!

MR MD TORINO

Serie A, Torino v Cagliari: pillole Rog

5 i precedenti in Serie A contro il Torino per Rog: il bilancio è di 4 successi e 1 pareggio.

Contro nessuna squadra ha giocato più volte in Serie A, senza mai perdere.

Marko è il terzo centrocampista con più contrasti effettuati in questo campionato (10), dietro solo a Filip Djuricic (12) e Jerdy Schouten (12).

Del Cagliari, infine, è il giocatore con più passaggi riusciti nelle prime tre gare di questa Serie A (115).

Fonte: Stats Perform – Opta

foto rog

A Bergamo, Atalanta v Cagliari 5-2

Seconda sconfitta consecutiva per il Cagliari di Marko Rog.

Allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia finisce 5-2.

Questa la sequenza delle marcature: Muriel (7′), Godin (24′), Papu Gomez (29′), Pasalic (37′), Zapata (42′), Joao Pedro (52′), Lammers (81′).

Senza storia il primo tempo, con le squadre che vanno negli spogliatoi sul risultato di 4-1: un parziale severo da far passare in secondo piano il gol del momentaneo pareggio firmato da Diego Godin, prestigioso neoacquisto rossoblu.

Marko Rog, come sempre, anche in un match sfortunato come questo di Bergamo, fa registrare ottime statistiche: è stato, infatti, il giocatore del Cagliari con più palloni giocati (85, almeno 17 più di qualsiasi compagno di squadra) e, in assoluto, anche quello che ha tentato più passaggi (62, dei quali 53 riusciti – altro primato tra i rossoblu).

A fine match, Marko non ha fatto ritorno in Sardegna ma è subito partito per Zurigo per unirsi alla sua Nazionale.

rog 4 lazio

Aspettando Godin: il Cagliari di Rog cede alla Lazio

Uno 0-2 casalingo che non lascia spazio a recriminazioni.

Il Cagliari perde la sua prima partita della Serie A 2020/21 contro una Lazio decisa, già dai primi minuti, a tornare a Roma con i tre punti nel sacco.

Rovinata, dunque, l’euforia post Godin, acquisto prestigioso che sicuramente porterà tanta qualità all’ambizioso sardo.

Buona la prova di Rog, in campo per 90 minuti.

Al fischio finale – dati Opta Marko è stato il giocatore del Cagliari che ha ingaggiato più duelli (10); di tutti i calciatori scesi in campo è stato inoltre quello che ha subito più falli (3) e più impegnato nei contrasti (3).

Lega Serie A ha inoltre registrato che Rog è stato il rossoblu che ha coperto la maggiore distanza: 11.231 km: 7.9 km/h la velocità media percorsa in Run, 32.4 km/h quella in Sprint.

Fabio Pisacane, invece, è rimasto in panchina per tutta la durata del match.

ROG_SASSUOLO

Sassuolo v Cagliari 1-1, bene Marko Rog

Inizia con un pareggio l’avventura in Serie A del Cagliari targato Eusebio Di Francesco.

Vittoria sfiorata per gli isolani in vantaggio di un gol (Simeone) fino al minuto 88 di un match combattuto in cui, tutto sommato, quello finale sembra essere il risultato più giusto.

Titolare e sostituito al 76′ Marko Rog, quest’anno sempre più al centro di un progetto tecnico e societario di altissimo profilo.

Il furetto di Croazia, dalla sua pagina Instagram, ha così commentato il match del Mapei Stadium: Buona prestazione. Ora subito testa a #CagliariLazio.

Forza Marko, Forza Casteddu!

foto_partita1

Pre-season, Rog in gol contro la Roma

Buona la prestazione del Cagliari nel test amichevole contro la Roma, i rossoblù dell’ex Di Francesco pareggiano 2-2 di fronte ai 1000 spettatori della Sardegna Arena.

Nella prima frazione di gioco il Cagliari costruisce il doppio vantaggio: Rog con un tiro preciso all’interno dell’area e Walukiewicz trafiggono i giallorossi, mandando le squadre al riposo sul risultato di 2-0.

Nella ripresa vengono fuori gli ospiti: i giallorossi accorciano con Under e, dopo pochissimo, traovano il pari con il tap-in di Mkhitarian. Alla metà del secondo tempo inizia la girandola di cambi: Pisacane sostituisce l’autore del gol Walukiewicz al 67′. Ritorna in campo anche Pavoletti, applauditissimo il suo ingresso sul rettangolo di gioco.

Il match si chiude con il punteggio di 2-2, ottima prova di Marko Rog, il croato è stato tra i migliori in campo.