TottiDocu

“Mi chiamo Francesco Totti”, il docufilm alla Festa del Cinema

Francesco Totti si racconta: con un post sui social l’eterno capitano giallorosso ha comunicato al pubblico l’uscita del documentario “Mi chiamo Francesco Totti”, basato sull’autobiografia scritta con la collaborazione del giornalista e amico Paolo Condò.

Il 10 giallorosso rivelerà, in modo intimo, il suo vissuto privato e la sua straordinaria carriera, il tutto accompagnato da immagini inedite.

Un viaggio che parte nella notte che precede il suo addio al calcio, momento di grande riflessione e commozione, capace di svelare aspetti profondi di un campione conosciuto e amato in tutto il mondo.

Diretto da Alex Infascelli e distribuito da Vision Distribution, il documentario verrà presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e uscirà nelle sale il 19, 20 e 21 ottobre.

Roma eSports

Esports, la Roma rescinde i contratti dei Pro di FIFA

La Roma eSports ha comunicato di aver rescisso i contratti dei Pro Players del simulatore calcistico FIFA.

Il club capitolino ha ufficializzato la partnership in esclusiva con Konami, software house diretta concorrente di Ea Sports.

La licenza ufficiale del club giallorosso in eFootball Pes 2021 Season Update ha creato grande malcontento nei fan della serie Fifa: i tifosi saranno costretti a rinunciare alla presenza delle divise e dei loghi ufficiali, inoltre l’AS Roma nelle competizioni eSports ufficiali programmate per la nuova stagione.

Siviglia Bud

Siviglia, Gudelj positivo al Covid-19. Tra una settimana la sfida in Europa con la Roma

Nemanja Gudelj, giocatore serbo in forza al Siviglia, è risultato positivo al Coronavirus.

Lo ha confermato via social lo stesso calciatore: «Confermo di essere risultato positivo al Covid-19 e che non ho alcun sintomo. Spero di poter raggiungere presto i miei compagni e giocare con loro in Europa League. Vi abbraccio tutti».

Secondo il protocollo sanitario vigente nella Liga, il Siviglia ha annullato gli allenamenti, sanificando il centro sportivo. Tutto il personale è stato sottoposto a due tamponi.

Giovedì 6 agosto le ‘palanganas’ dovranno disputare l’ottavo di finale di Europa League contro la Roma, fortemente a rischio la presenza del nazionale serbo.

RomaCaresCovid

AS Roma dona mascherine allo Spallanzani

AS Roma donerà, su indicazione della Protezione Civile Nazionale, migliaia di mascherine all’Ospedale Lazzaro Spallanzani, nosocomio della Capitale che sta combattendo con impegno e tenacia la battaglia contro il Coronavirus.

Il club giallorosso, attraverso la fondazione Roma Cares, esprime vicinanza a tutti gli operatori sanitari e ai malati che in questo momento sono impegnati nella lotta all’epidemia, unendosi con questo gesto alle operazioni di contrasto del virus.

Dal 10 marzo, inoltre, nell’ambito di una serie di iniziative legate all’emergenza COVID-19, inizierà il processo di distribuzione di 2000 flaconi di gel igienizzante ai clienti del Roma Store di Piazza Colonna.

Olimpico

#NoToRacism, insulti razzisti a Barrow: La Roma allontana tifoso dallo stadio

Ancora un episodio di razzismo negli stadi italiani: all’Olimpico, durante il match di Serie A Roma-Bologna, un tifoso è stato cacciato dalla tribuna stampa per aver preso di mira con insulti razzisti il calciatore Barrow. Giornalisti e addetti ai lavori hanno segnalato il comportamento riprovevole dell’uomo che è stato immediatamente allontanato dallo stadio.

L’uomo, in possesso di un biglietto di tribuna Monte Mario, ha guadagnato il posto in tribuna stampa grazie al pass di un amico giornalista, al quale non sarà più concesso alcun accredito per un anno. Per lui, invece, il divieto di assistere ai match casalinghi della Roma durerà tre anni.

Forte e chiaro il messaggio del club giallorosso, che dopo il caso Juan Jesus, prende nuovamente posizione in maniera netta contro la piaga del razzismo.