KK per Diego

La notizia dell’aggravarsi delle condizioni di Diego Armando Maradona a causa dell’edema provocato da un trauma (pare una caduta), in pochi minuti ha fatto il giro del mondo. Soltanto pochi giorni fa, Diego era stato sommerso dagli auguri e dall’affetto di tanti personaggi del mondo dello sport, del cinema e di ogni ambito. Soprattutto, ha potuto sentire l’amore del popolo del calcio: gente comune, tanta, a cui Lui, con la sua arte, semplicemente, ha donato felicit├á.

Anche Kalidou Koulibaly aveva voluto omaggiarlo nel giorno del suo sessantesimo compleanno: un breve video, parole dal cuore e l’azzurro di Napoli sullo sfondo.

A quel messaggio Diego, da Instagram, ha ricambiato l’affetto.

Poi ieri, quando le prime voci iniziavano a circolare e la trib├╣ mondiale del pallone si ritrovava nella paura per lo stato di salute del 10, KK ha riproposto una storia: tanti cuori, lo scambio di messaggi dei giorni precedenti e La mano de Dios di Rodrigo: quella canzone che ci fa emozionare e che grida Marado’, Marado’.

Suerte!