Covid-19, UEFA detta linee guida per ripartenza

I tornei nazionali avranno la priorità su Champions ed Europa League, l’Uefa ha dunque deciso di non ufficializzare la ripresa delle competizioni continentali.

Dopo il vertice tra le 55 federazioni non ci sono ancora certezze, la situazione sanitaria non permette di fare previsioni e il Comitato ha deciso di riunirsi nuovamente il 27 maggio, data in cui saranno comunicate eventuali scelte definitive sulle sorti delle coppe europee.

L’Uefa si è raccomandata con tutte le federazioni di concludere i tornei in tempo utile per eleggere le squadre che prenderanno parte alle competizioni della stagione 2020/2021.

Qualora questo non fosse possibile, l’Uefa delega la scelta alle singole Leghe Nazionali, purché questa avvenga secondo criteri “obiettivi, trasparenti e non discriminatori” e sia legata al “merito sportivo“.